Scheda evento

dal 24.04.2020 al 22.05.2020

RIMBORSI STAGIONE TEATRALE

img

OGGETTO:  Covid-19 rimborso biglietti / ratei abbonamenti spettacoli sospesi nel periodo dal 08/03/2020 al 03/04/2020 Art.88 del DL 17/03/2020 N.18 salvo ulteriore o diversa modulazione della misura in questione.

 In riferimento agli spettacoli sospesi nel periodo e per il motivo in oggetto, vi comunichiamo che i biglietti venduti in prevendita o i ratei di abbonamento a data fissa, potranno essere rimborsati tramite voucher e non in forma monetaria, a chi ne faccia richiesta presentando istanza entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto in oggetto, ossia dal 17/03/2020 al 16/04/2020.  Aseguito di ulteriori proroghe da parte del governo, è stato possibile indicare la data ultima di richiesta rimborsi al 20 Maggio 2020.

Nel caso in cui il titolo di accesso consista in abbonamento a data fissa, l’acquirente avrà diritto a richiedere il rimborso dei ratei non goduti, il voucher avrà valore economico pari al lordo attribuibile ai suddetti ratei.

I voucher potranno essere utilizzati entro un anno dall’emissione, unicamente per eventi organizzati da Fondazione Toscana Spettacolo onlus e trasformati in regolari titoli di accesso dalle biglietterie. In ogni caso è spendibile solo verso l’organizzatore che lo ha emesso.

 Tale istanza dovrà pervenire per email all’indirizzo info@teatrosignorelli.com (titolare del sistema di biglietteria) indicando Nome , CognomePosto e Turno dell’abbonamentoIndirizzo mail di riferimentoINVIARE ANCHE LA SCANSIONE LEGGIBILE FRONTE E RETRO DEL TITOLO DI ACCESSO (abbonamento o biglietto). Si raccomanda di conservare l’abbonamento necessario a ritirare il voucher, che sarà rilasciato dall’organizzatore entro 30 giorni dalla presentazione dell’istanza.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

                                                Comunichiamo infine che…..

  La Fondazione Toscana Spettacolo a nome del mondo della cultura e di tutti gli operatori che lo animano, ringraziano anticipatamente gli spettatori che, consapevoli della fragilità del settore, sceglieranno di sostenerla, rinunciando al rimborso del biglietto o della quota di abbonamento.

Cordiali saluti,

Fondazione Toscana Spettacolo